Assegni di Ricerca

 

L’assegno di ricerca è uno degli strumenti con cui l’Ateneo promuove la formazione alla ricerca dei giovani, crea e diffonde l’innovazione e lo studio in settori di particolare interesse per la ricerca scientifica ed il territorio. L'art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, prevede che le Università, nell'ambito delle disponibilità di bilancio, possono conferire assegni per lo svolgimento di attività di ricerca. La collaborazione alla specifica attività di ricerca ha carattere continuativo ma temporalmente definita, in rapporto di coordinamento rispetto alla complessiva attività dei Responsabili scientifici della ricerca. L’attività è svolta in condizione di autonomia, nei soli limiti del programma predisposto dal Responsabile scientifico.

MODULISTICA


NORMATIVA E REGOLAMENTI

 

 Bandi Assegni di Ricerca